skip to Main Content
Carini Misteriosa. Tour Guidato Tra Catacombe, Chiese E Cripte

Carini misteriosa. Tour guidato tra catacombe, chiese e cripte

  • Data: Domenica 14 Marzo 2021
  • Turni di visita catacombe: 10:00/11:00/12:00/15:00/16:00/17:00
  • Turni di visita chiese: 11:00 / 16:00 (previa prenotazione)
  • Dove: Catacomba di Villagrazia di Carini: Via Nazionale, 3 Carini (statale 113) | Raduno per il tour delle chiese: Ufficio Informazioni Turistiche – Piazza Duomo, Carini
  • Ticket: €8 intero / €6 per under 15 anni (+ €1 acquisto online).

Torna un altro appuntamento con l’arte e la storia con l’evento CARINI MISTERIOSA, un tour guidato tra chiese, cripte e catacombe alla scoperta dei tesori nascosti di Carini!
In occasione del tour guidato per le vie del centro saranno visitabili alcuni luoghi altrimenti inaccessibili, aperti per l’occasione.
Le chiese visitabili sono: Chiesa e relativa cripta sotterranea di Maria Santissima degli Agonizzanti, Oratorio del SS. Sacramento e Chiesa del Carmine.

Sarà visitabile anche la catacomba paleocristiana di Villagrazia di Carini, in compagnia degli archeologi che da anni scavano nel grande monumento sotterraneo, con i suoi cunicoli, gallerie e affreschi dipinti. Scoperta nel 1899 da Antonino Salinas, il monumento è oggetto di sistematiche indagini archeologiche dal 2000. In questi anni sono stati liberati circa 3.500 mq di gallerie e cubicoli, impreziositi dai primi esempi siciliani di affreschi dipinti raffiguranti scene bibliche e i ritratti dei defunti.

Dettagli:
– Chiesa e relativa cripta sotterranea di Maria Santissima degli Agonizzanti (XVII sec.), costruita agli inizi del 1600 era sede della confraternita omonima che aveva realizzato al suo interno una cripta per i propri confratelli e consorelle. All’interno la chiesa è impreziosita da un tripudio di putti dorati di stile tardo-barocco e cicli affrescati da Filippo Tancredi e Filippo Randazzo. Sarà possibile accedere alla cripta della confraternita attraverso una botola, dove è ancora possibile osservare i colatoi per l’essiccazione dei cadaveri.
Oratorio del SS. Sacramento (XVI sec.) luogo di culto dell’omonima Compagnia e uno dei massimi esempi di stucchi della scuola serpottiana. Entrando dal vestibolo, dove si trova una splendida Madonna del Monserrato su ardesia di Giovan Filippo Arena del 1602, si arriva all’aula dove la volta affrescata con il ciclo di affreschi del pittore Filippo Randazzo sovrasta i candidi stucchi. Sull’altare una tela raffigurante l’Ultima Cena di Pietro D’Asaro ricorda l’esaltazione eucaristica dell’Oratorio.
Chiesa del Carmine (XVI sec.) costruita con i lasciti della casata dei La Grua e intitolata alla Beata Vergine del Carmelo. Il suo fondatore, frate Antonino Del Bosco si pensa sia il “monachello traditore” ricordato nella storia della Baronessa di Carini. Un maestoso organo in stile tardo-barocco domina l’altare maggiore dove, nella parte inferiore, una statua raffigura la Madonna del Carmelo. L’annesso convento ha un chiostro a pianta rettangolare con arcate a tutto sesto. Oggi il convento è sede della Biblioteca comunale e del Museo Civico.

I visitatori potranno decidere se visitare prima le catacombe a Villagrazia e poi le chiese a Carini o viceversa, previa prenotazione.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA UTILIZZA IL MODULO SOTTOSTANTE OPPURE CHIAMA AI SEGUENTI CONTATTI

32798495193208361431    

N.B. La partecipazione all’evento è valida solo tramite prenotazione ai contatti indicati. In caso di imprevisti o condizioni meteo avverse l’organizzazione si riserva di annullare/posticipare l’evento. Tutte le eventuali variazioni o modifiche saranno tempestivamente comunicate a tutti i partecipanti.

Segui la mappa per il punto di raduno del tour:

Back To Top